Produzione

Accertamento preliminare

La prima fase prende l’avvio dai sopralluoghi presso il cliente e dalle schede tecniche del prodotto da imballare, cui segue la progettazione strutturale dell’imballo con software certificato eseguita dal nostro ufficio tecnico.
Vengono acquisite le caratteristiche del bene, la dimensione, forma e peso, le modalità di movimentazione e spedizione adottate.

Progettazione

In questa fase viene eseguita la progettazione di tutto l’imballo, al fine di offrire al Cliente la migliore soluzione tecnica, in termini di qualità, tempi di realizzazione e prezzo.

La progettazione integra tutti gli aspetti, dalla struttura agli elementi di completamento e protezione, dai punti di sostegno ai ripartitori di carico adottati sulla base del peso e della forma del bene da movimentare.
I punti principali che vengono considerati a livello strutturale sono:

  • peso dell’articolo
  • posizione del baricentro
  • possibilità di accatastare gli imballi, in fase di stoccaggio o trasporto
  • tipologia di movimentazione dell’imballo, con presa dalla base, attraverso fork lift, o sollevato dall’alto con gru

In quest’ultimo caso si hanno due differenti casistiche in base ai punti individuati di sollevamento:

  • punti di ancoraggio direttamente sul bene contenuto nell’imballo; l’imballo ha una funzione puramente protettiva dalle condizioni atmosferiche esterne e dagli urti che possano accadere durante il trasporto;
  • punti di ancoraggio sull’imballo esterno; l’imballo è in grado di resistere, in fase di sollevamento, alle forze dovute al peso proprio e al peso del bene trasportato.

Risulta importante conoscere se è richiesto l’accatastamento degli imballi in fase di stoccaggio; in questo caso, la progettazione strutturale deve tenere conto dell’aumento delle forze verticali, e prevedere ripartitori di carico aggiuntivi.

Realizzazione della struttura

Terminata la progettazione della struttura portante, sulla base del prodotto contenuto, della tipologia di movimentazione che dovrà essere adottata durante il trasporto, nonché della tipologia di spedizione (via terra, aria, mare) e di stoccaggio, il layout dell’imballo viene trasmesso al reparto produzione. Le schede tecniche riportano i dettagli strutturali e di completamento, e gli accessori di protezione, da determinarsi sulla base delle caratteristiche del prodotto imballato.

Durante la realizzazione, oltre alle parti in legno, saranno utilizzati viteria e pezzi speciali in acciaio zincato a caldo, quali angolari, staffe, anelli, ganci, per irrobustire la struttura e provvedere all’ancoraggio dei beni contenuti all’interno.

Completamento

Realizzata la struttura portante, vengono applicati i rivestimenti (pannelli di chiusura in legno, teste, fianchi, coperchi), e aggiunti gli elementi di protezione quali:

  • sacco accoppiato barriera sotto vuoto con unità distali disidratanti, per la preservazione delle parti metalliche durante i trasporti via mare;
  • film industriali e spugne inibitrici della corrosione per la protezione delle componenti elettriche;
  • rivestimento interno con carta catramata e telo in polietilene sotto-coperchio;
  • telo plastico termoretraibile per trasporti speciali ove non sia previsto l’utilizzo di casse in legno, accoppiato a tiranti e ganci in acciaio;
  • rivestimento con BOLT sovracoperchio in polietilene o lamiera ed angolari di protezione, per una maggiore preservazione del contenuto delle casse, in caso di stoccaggio all’aperto.

Marcatura e fustella

Il reparto produzione, terminata la realizzazione dell’imballo provvede ad applicare sulla superficie esterna la marcatura, indicante il committente, località di spedizione, peso e la simbologia internazionale.

Controllo qualità

Il nostro servizio tecnico provvede, al termine della realizzazione di ogni singolo imballo, alla verifica di qualità, che comporta differenti esami visivi e strumentali; a titolo indicativo vengono esaminate le giunzioni e i raccordi, la spaziatura dei punti di ancoraggio, i collegamenti chiodati e molte altre specifiche che variano in base alla tipologia di materiali e raccordi utilizzati, ed alle modalità di spedizione.

Stivaggio

Al termine del controllo di qualità, il manufatto è terminato; si procede pertanto all’imballo del prodotto presso il nostro stabilimento, o presso il Cliente, in particolare con riferimento alle spedizioni eccezionali o per importanti ingombri.

In questa fase, in caso di prodotti con superfici non lineari, si procede alla esecuzione dell’ultima personalizzazione, ovvero all’inserimento tra il prodotto e l’imballo, di appositi ripartitori di carico in legno, sagomati su misura. In caso di carichi importanti, verranno utilizzate anche staffe di inserimento, tiranti e grilli in acciaio.

Packing e spedizione

Terminati i processi descritti, viene redatta la packing list, ovvero la distinta delle parti contenute all’interno dell’imballo, da utilizzarsi nelle esportazioni e obbligatoria in allegato alle fatture per i Paesi Extra-Unione Europea. Provvediamo inoltre al trasporto o spedizioni in tutto il mondo.
È possibile richiedere la consegna urgente 24/24 h e festivi.

 

Servizio di assicurazione prodotto

Job Service si affida a un’agenzia di assicurazione per garantire ancora più sicurezza in fase di imballo, trasporto e movimentazione.